Rosario Faró: Musica e Ambizioni - ARTISTI EMERGENTI

FORUM: cerco feat

Interviste Musica

Rosario Faró: Musica e Ambizioni

” Ogni donna ha il diritto di sentirsi DIVA. “

Rosario Faró nasce il 15 agosto 1993 in un paese ai piedi dell’Etna e cresce a Torino, città nella quale vive. Inizia con la musica neomelodica, ma nel corso degli anni prova a toccare anche altri generi musicali contaminando il suo stile con suoni diversi, fino ad arrivare nei cinema di tutta Italia con un suo brano utilizzato come colonna sonora all’interno del film “Ed è subito sera” (regia di Claudio Insegno, nel cast Franco Nero).

Dopo diversi anni come attore teatrale, anche in numerose tournè in giro per il Mondo (rappresentando l’Italia con la maschera di Pulcinella in Inghilterra, Scozia, Irlanda, Sudafrica, Ungheria , Polonia e Francia, con l’associazione Enjoy) ed in Radio con il programma YOUBOX su RadioForMusic, sotto la direzione artistica di Mastafive. Fonda l’etichetta discografica “The Palma Music” insieme a J.C. Abraham De Palma.

Il suo brano più ascoltato su youtube è Testa o Cuore, insieme all’artista Davide Arezzi, con la partecipazione della fotomodella e playmate, nonché sua fidanzata, Valeria Lariccia. Il video conta 5.5 milioni di visualizzazioni.

A Febbraio 2022 va in scena, a teatro, a Torino, con lo spettacolo Il Fidanzato Di Tutte, prodotto da Torino Spettacoli, che tornerà in scena nel 2023. Il mese successivo approda su TV8, tv nazionale, cantando Il Sole Dentro L’anima, a Guess My Age. 

PROFILO SPOTIFY

COMUNICATO: Il viaggio musicale di Rosario Faró continua. Ed è un viaggio per due come di consueto. Il cantautore siciliano, infatti, fa coppia fissa – nella vita come nella musica – con la fotomodella e playmate Valeria Lariccia. I due hanno trovato nella dimensione artistica il locus amoenus di un amore d’altri tempi ma declinato in senso moderno. La loro è tutt’altro che una favola: valori come il rispetto, la fiducia e la complicità sono alla base di dinamiche sane e autentiche che, dalla vita personale, giungono a quella professionale senza soluzione di continuità. Questi stessi valori sono alla base di DIVA, nuovo singolo dell’artista nato in Sicilia ma affermatosi a un palmo di naso dalla Mole Antonelliana. “Ci sono giorni in cui molte donne si sentono spente, svogliate, scariche.

Perdono di vista i propri obiettivi e ritengono che mollare sia l’unica strada percorribile. Questo è, a mio parere, un gran peccato oltre che un errore: anche nei giorni più neri, ogni donna deve tenere bene a mente di essere una diva.

Appena sveglia, deve guardarsi allo specchio e ricordare a sé stessa prima ancora che agli altri di essere una diva. Indipendentemente dalla professione, dalla condizione, dalla situazione. L’abito non fa il monaco e neppure la diva: vestita da gala o struccata e in tuta, una diva rimane tale ed ogni donna ha il diritto di sentirsi diva.” È con queste parole che Farò presenta il tema centrale di DIVA, brano fresco, allegro, con un ritmo incalzante e propositivo come il messaggio di cui si fa portatore. Nella canzone non mancano i richiami alla musica neomelodica e alle sonorità arabeggianti, già protagonisti nella sua discografia. Il testo è frutto della collaborazione con Sir Saimon, compagno fidato di mille avventure musicali e non solo. La produzione, invece, è stata curata dal noto arrangiatore catanese Domenico Puglisi, forte di oltre cento milioni di visualizzazioni su YouTube raggiunte con le proprie opere. Mix e master sono stati affidati a Michele Malvuccio, mentre le backing vocals sono di Antonella Di Lorenzo e l’aspetto grafico è stato curato al graphic designer Gioele Laurora.

Direttore artistico del progetto è Tony Mastrulli, carissimo amico di Rosario e figura fondamentale per il suo percorso artistico fin dal lontano 2008. Fiore all’occhiello è il videoclip, realizzato dal videomaker e fotografo Alessio Sera a Fuerteventura, ennesima tappa di un percorso che sa trasferire il pentagramma sulla carta geografica e trasforma la sperimentazione musicale in benessere vero e proprio. Grazie anche e soprattutto alla vicinanza costante, a Fuerteventura come a Torino e in ogni angolo del globo, di Valeria, la DIVA alla quale Rosario Farò non può rinunciare. DIVA – il brano – prodotto da The Palma Music, label di cui Farò è cofondatore, è distribuito da Reload Music Italia, powered by Sony Music e disponibile su tutte le piattaforme digitali. (A cura di Antongiulio Iorfida)

Ph: Pietro Gattu x Knowhere Studios & Stefano Actis Grosso

ALTRI VIDEO SU YOUTUBE

✍️ INTERVISTA

Cosa ti ha spinto a fare il cantante?

La passione per la musica mi è stata trasmessa dalla mia famiglia. Mia mamma era la voce di una band con la quale faceva moltissimi concerti e cerimonie, mio padre incise due album negli anni 90 e tutto il resto della famiglia era appassionato e lavorava già nella musica e nello spettacolo. Tra il “Cosa mi ha spinto” non posso non menzionare il supporto e la fiducia che ho avuto da parte della mia famiglia, in particolare mio nonno Agatino che mi ha accompagnato ovunque per fare le prime esibizioni, importanti per la stesura della mia rete di contatti, molti dei quali ritrovo anche oggi.

I tuoi hobby/interessi al di là della musica?

Oltre alla musica lavoro in teatro. Per me fare arte è farla a 360 gradi. Da artista in primo piano, attore, cantante, ad essere un “addetto ai lavori” in quanto discografico e Co-founder della label The Palma Music.

Ci sono tanti ragazzi e ragazze che sognano di diventare cantanti. Che consigli daresti?

La vita è fatta di priorità. Innanzitutto la musica, nella scaletta delle priorità, deve essere almeno in una delle prime tre posizioni. Bisogna essere costanti, determinati, sorridenti, umili, bravi con le pubbliche relazioni e bisogna avere anche qualche soldo da investire per creare prodotti di qualità. Chi non investe nel proprio sogno è perché non ci crede davvero, ognuno di noi fa dei sacrifici per essere dove è.

Chi ti ha supportato o ostacolato nel tuo percorso ?

La mia famiglia è stata di grande supporto, tutta, e continua ad esserlo! Sono i miei primi fans. Ho trovato nella mia fidanzata un’ottima compagna di avventure, con la quale condivido molti progetti musicali, lei fa la fotomodella e ci compensiamo sotto molti aspetti. Se oggi lavoro anche in teatro è grazie a Germana Erba che ha creduto in me nel 2009, dandomi una borsa di studio e permettendomi di entrare a far parte del suo mondo, studiando e migliorando.

Cosa non dovrebbe mai fare un giovane Artista ?

Non dovrebbe mai dare le persone per scontate, non dovrebbe mai affidarsi totalmente ad altre persone. Deve avere sempre un minimo di autonomia e furbizia, per questo motivo deve essere preparato anche sotto l’aspetto management. L’unione fa la forza, è vero. Ma è anche vero che chi fa da sé fa per tre.

A chi ti sei ispirato?

Sono cresciuto ascoltando musica napoletana, infatti i miei primi passi, i miei primi brani, appartenevano esclusivamente a questo genere. Tra i miei artisti preferiti Gigi D’Alessio o Gigi Finizio, per il quale a distanza di anni, nel 2022, ho curato alcuni aspetti per le prime due tappe del suo tour nazionale, rendendomi utile alla sua produzione e passando del tempo con lui tra Torino e Milano.

Quali sono i lati positivi nell’essere cantante?

In generale, attraverso la musica, o l’arte, ci si riesce a liberare, ad esprimere i propri sentimenti, cercando di dare qualcosa di buono al mondo, a chi ti ascolta. Puoi essere veicolo di positività o anche con brani tristi puoi far sentire l’ascoltatore COMPRESO.

Come ti concentri per scrivere un brano?

Una canzone arriva all’improvviso, è un’emozione. Solitamente non la cerco e quindi non ho bisogno di concentrarmi. Per questo motivo ci sono periodi più produttivi e meno produttivi.

Come ti concentri prima di cantare?

Prima di cantare ho bisogno di sentirmi caldo, sciolto. Anche l’outfit, oltre che ai capelli, sono molto importanti per farmi sentire sicuro di me.

Parlaci del tuo ultimo progetto

Il mio ultimo progetto si chiama DIVA (vedi biografia del brano)

Come miglioreresti la scena Musicale ?

Lo lascio fare agli altri. Io me la godo la scena musicale.

Perché il pubblico dovrebbe ascoltarti ?

Attraverso i miei brani cerco di trasmettere dei messaggi, soprattutto di positività. Porto a Torino, nei miei brani, la meridionalità, il Sole che spesso a molte persone manca.

Saluta i tuoi sostenitori 

Grazie per tutto ciò che fate per me. Sono pronto a passare anche questo 2023 insieme a voi. Un abbraccio dal vostro Rosario Farò ed auguri.

È UFFICIALMENTE UN CREATORE DI AE

Rosario Farò

Ascolta anche su

💬 ROSARIO ARTISTA INDISCUSSO, CONCORDI CON NOI?

29 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Attiva le notifiche OK No grazie